GARDENING

COLTIVARE IL TOPINAMBUR: fiori e tubero

16/06/2019

Come coltivare il topinambur

Il topinambur proviene dall’America è una pianta della famiglia delle composite molto resistente, indenne da malattie, dal fusto legnoso che supera tranquillamente i due metri di altezza, emette dei caratteristici fiori gialli dalla forma simile a quella delle margherite di diametro 10 centimetri. La parte commestibile per cui il topinambur viene coltivato è il tubero.

coltivare il topinambur

La pianta del topinambur è infestante. Si trova spontanea lungo i fiumi e si riproduce dal tubero come le patate. Si tratta di una pianta molto poco esigente e decisamente infestante, una volta piantati i topinambur non vi sarà facile liberarvene. Per questo meglio delimitare accuratamente l’aiuola dell’orto dedicata a questo ortaggio raro e magari metterla ai margini del vostro giardino. Come posizione si accontenta e può stare anche in zone non molto soleggiate.

Coltivare il topinambur in vaso 

Coltivare il topinambur è semplice, non dovrete fare altro che scegliere un vaso che sia di 40 cm di diametro: sul fondo oltre alla terra, componete con uno strato di argilla espansa e all’arrivo della primavera, interrate il tubero a 10-15 cm di profondità. Attenzione però, prima di effettuare la semina, premuratevi di scegliere un tubero che possegga ancora il germoglio. Il topinambur coltivato in vaso avrà bisogno di irrigazioni più frequenti mentre le altre cure restano invariate rispetto alla coltivazione in pieno orto.

coltivare il topinambur

Raccolta e consumo

Il topinambur si raccoglie scavando i tuberi da sotto il fusto della pianta, si scava fino a 10 cm di profondità, più il fusto esterno della pianta è grosso più possiamo aspettarci di trovare grossi topinambur. La raccolta avviene da dopo l’estate.

I tuberi si puliscono spazzolandosi e si cucinano senza essere sbucciati, sono commestibili anche crudi. Il topinambur ha un sapore amarognolo molto simile a quello del carciofo. I tuberi cotti hanno un leggero effetto lassativo e proprietà digestive. La raccolta del topinambur è quasi sempre molto soddisfacente perché è una pianta veramente molto produttiva in termini quantitativi.

Leggi le ricette con il topinambur qui

Print Friendly, PDF & Email

You Might Also Like

No Comments

Leave a Reply

Advertisment ad adsense adlogger