TRAVEL TIPS

ISOLA DI CAPRAIA: consigli per una vacanza

25/07/2018

Questo e’ stato per me un anno ricco di impegni e novità e per ricaricare le energie mentali e fisiche ho scelto di trascorrere parte delle mie vacanze estive in un posto molto particolare.

Dove? Nel mezzo del Mar Tirreno, su un’incantevole isoletta dell’arcipelago toscano: Capraia.

Capraia

Devo dire che la scelta della location è stata fatta da Baby, che è un grande estimatore della Toscana. Volevamo restare in Italia ma optando sempre per un’isola come abbiamo fatto negli anni precedenti. Capraia è stata davvero una piacevole scoperta!

L’isola è piccola ( 30 km di costa) e ha una popolazione residente di sole 400 persone circa.

Come abbiamo avuto modo di vedere coi nostri occhi, Capraia è il paradiso di velisti e subacquei per via delle sue acque azzurrissime e ricche di pesci.

Capraia

 

Ma non solo! Data la sua particolare conformazione morfologica è perfetta per gli amanti del trekking.

Diciamo che sia io sia Baby non siamo proprio due stambecchi. Tuttavia abbiamo sentito il desiderio di percorrere in lungo e in largo i sentieri assolati dell’isola ed in poco meno di una settimana abbiamo percorso a piedi quasi 70 Km. Si avete letto bene…70Km, io!!!

Capraia

Cosa visitare nella piccola Capraia?

Abbiamo visitato oltre ai luoghi di interesse paesaggistico come il laghetto chiamato “Stagnone” e la bellissima Cala Rossa anche la ex colonia penale, che è stata attiva fino al 1986.

Capraia

Capraia

Per vedere le varie calette, dato che i sentieri erano molto lunghi e tortuosi, abbiamo scelto di affidarci ad una barca che faceva pescaturismo.

Capraia

Insieme al capitano Giorgio (giovanissimo e simpaticissimo) e a suo cugino Tiberio ( ex calciatore di serie A) siamo usciti in mare per issare le reti per la pesca alle triglie e soprattutto quelle per la pesca alle aragoste!

Nonostante il mal di mare che ha colpito sia me che Baby, siamo riusciti a resistere ed alla fine abbiamo preso diversi pesci e ben 2 aragoste e 2 astici enormi!

Capraia

Sole, mare, belle passeggiate, relax a 360 gradi. Ma…soprattutto tanto tanto buonissimo pesce super fresco.

Dove e cosa mangiare a Capraia?

Nei ristoranti dell’isola abbiamo avuto la fortuna di mangiare veramente bene e di provare piatti tipici che non conoscevamo e che nemmeno avevamo mai sentito.

Capraia

Capraia

Tra i tanti, quello che più mi ha colpito per la sua semplicità e per il gusto è stato il Bordatino. (non ho la foto ma potete immaginarvelo! <3)

L’abbiamo assaporato al “Carabottino”, un ristorante gestito da pescatori che ogni giorno offrono con la formula del menù fisso il proprio pescato del giorno.

Il bordatino di pesce (ne esistono infinite varianti) è una specie di polenta di mare, ovvero una pappa di farina di mais arricchita con pezzetti di pesce. Non potete capire che buono! Una cosa super goduriosa!!

Baby invece andava matto per le polpette di dentice del ristorante “Chery”, situato nella zona del porto.

Una degna citazione spetta alle mezze maniche al polpo piccante del “Ristorante centrale” posto vicino al nostro albergo nella parte alta del paese di Capraia.

A mezzogiorno spesso pranzavamo al “Il Pigghiolo”, un bistrot di mare gestito da due giovani fratelli dove si potevano assaggiare piatti veloci ma interessanti, come la tipica Panzanella toscana rivisitata in chiave marinara, coi frutti di mare (super super buonissima!) e il fritto di totani pescati nel mare dell’isola.

Per un aperitivo di pesce crudo vi suggerisco di fermarvi da Pescianel, la pescheria che trovate al porto (l’unica a dire il vero!) che però è proprio una chicca e l’aperitivo è ottimo!

Per fortuna i 70km di camminata ci hanno salvato la linea, altrimenti chissà quanti kg avremmo preso.

La Sagra Del Totano di Capraia

Capraia è famosa per la La Sagra del Totano di Capraia; un appuntamento imperdibile che chiude la stagione turistica dell’isola. A Capraia l’estate finisce con la Sagra del Totano! Vi invito a spiare il sito della Pro Loco di Capraia per avere più informazioni perchè secondo me deve essere un evento davvero carino!

Sei giorni sono passati in un lampo, ma ci siamo portati a casa il ricordo di un’isola incantevole.

Un’ isola calda, dai colori brillanti e dai profumi inebrianti della sua rigogliosa macchia mediterranea. Un isola forse troppo poco valorizzata, ma forse per questo ancora autentica non snaturata a favore di un turismo di massa che troppo spesso omologa odori e sapori.

Se mi seguite su Instagram vi ho lasciato tutte le foto nelle storie in evidenza! Spiate <3

NB: vi lascio anche un documentario andato in onda su Rai 5, secondo me fatto molto bene!

https://www.raiplay.it/video/2018/07/ISOLE—CAPRAIA-3dd4ac1c-50e2-4eff-9478-1b2402cfe1de.html

 

 

 

Print Friendly, PDF & Email

You Might Also Like

No Comments

Leave a Reply

Advertisment ad adsense adlogger