LIEVITATI RICETTE VEGETARIANE

BURGER DI LENTICCHIE CON PANE ALLA SPIRULINA

27/08/2020

La ricetta dei burger di lenticchie con pane alla spirulina ha bisogno di una premessa e di una spiegazione. Negli ultimi mesi sono stata attratta dal mondo della panificazione e recentemente ho messo a punto un buonissimo pane fatto con l’alga spirulina in polvere. Veramente delizioso! Ho farcito il mio green bun con un burger a base di lenticchie, patate e carote; ma il tocco wow è dato dalle cipolle caramellate all’Aceto Balsamico di Modena. 

Le caratteristiche organolettiche dell’Aceto Balsamico di Modena

Vi avevo già parlato nei mesi scorsi come questo prodotto d’eccellenza viene creato. L’Aceto Balsamico di Modena si distingue dall’aceto di vino per la composizione equilibrata dei suoi costituenti. Questo spiega perché la scelta delle uve che trasmettono all’Aceto Balsamico di Modena il suo inconfondibile bouquet debba essere accurata. Il disciplinare IGP prevede che il mosto cotto o concentrato provenga da soli sette vitigni, tutti tipici delle zone di Modena e Reggio Emilia: Lambrusco, Trebbiano, Sangiovese, Albana, Ancellotta, Fortana, Montuni.

La IGP Aceto Balsamico di Modena è riservata agli aceti che presentino le seguenti caratteristiche tra cui l’aspetto limpido e brillante, il colore bruno e intenso, il sapore agrodolce ed equilibrato e l’odore leggermente acetico e delicato con eventuali note legnose.

L’Aceto Balsamico di Modena a sua volta si può distinguere in due tipologie, in base al periodo di invecchiamento.

Si parla semplicemente di Aceto Balsamico di Modena Igp quando il periodo di invecchiamento è inferiore ai tre anni (con un minimo di 60 giorni). Quando invece il periodo di invecchiamento supera i tre anni, si usa la denominazione Aceto Balsamico di Modena IGP Invecchiato.

Dato che ogni produttore ha la sua ricetta dell’Aceto Balsamico di Modena in cui le proporzioni tra gli ingredienti cambiano, fatte salve le indicazioni del disciplinare di produzione, l’Aceto Balsamico di Modena può avere caratteristiche che possono essere molto dissimili tra loro. Ognuno può sperimentare la ricetta più adatta ai suoi gusti.

burger di lenticchie con pane alla spirulina

Burger di lenticchie con pane alla spirulina e cipolle caramellate all’Aceto Balsamico di Modena Igp

Ingredienti

per 6 bun alla spirulina

  • 500 g di farina manitoba
  • 100 g di latte vegetale
  • 200 g di acqua
  • 12 g di lievito di birra fresco
  • 20 g di olio di extravergine 
  • un cucchiaino di sale
  • 10 g di alga spirulina in polvere
  • 2 cucchiai di semi di sesamo (nero e bianco)

per i burger vegan di lenticchie

  • 200 grammi lenticchie cotte al vapore
  • due cucchiai di pan grattato
  • una carota
  • mezzo cucchiaino di curcuma
  • una patata
  • un ciuffo di prezzemolo fresco
  • sale e pepe
  • olio extra vergine

per le cipolle caramellate all’Aceto Balsamico di Modena Igp

  • 3 cipolle bianche
  • olio extra vergine di oliva q.b
  • un cucchiaio di zucchero di canna
  • Tre cucchiai di Aceto Balsamico di Modena Igp
  • Sale e pepe nero

per la crema di ceci

  • 150 g di ceci cotti al vapore
  • succo di mezzo limone
  • un pizzico di sale e di pepe
  • un ciuffo di prezzemolo fresco
  • mezzo spicchio d’aglio

per completare

  • Un pomodoro cuore di bue
  • rucola fresca

Procedimento

Per preparare il burger di lenticchie con pane alla spirulina per prima cosa preparate il pane alla spirulina.

Nella ciotola della planetaria fate sciogliere il lievito nel latte vegetale tiepido; unite l’acqua e l’olio. Aggiungete l’alga spirulina in polvere. Fate sciogliere bene. Unite quindi la farina e iniziate a impastare. Ora aggiungete il sale. Continuate ad impastare fino a quando l’impasto si incorderà al gancio della planetaria. Lasciate lievitare a temperatura ambiente fino al raddoppio. (ci vorranno circa 2 orette). Quando l’impasto sarà lievitato, fate le pieghe di rinforzo: su un piano di lavoro spolverate con della farina e ripiegate l’impasto. Lasciate riposare per 20 minuti. Prendete poi l’impasto e dividetelo in 6 parti. Formate delle palline e posizionatele su una teglia da forno infarinata; fate lievitare per un’oretta. Quando i panini saranno lievitati spennellate la superficie con del latte vegetale e spolverate con dei semi di sesamo. Cuocete in forno a 180 gradi per 20 minuti. Sfornate e lasciate raffreddare su una gratella.

Ora preparate le cipolle caramellate.

Mondate le cipolle e affettatele finemente in modo regolare. Io mi aiuto con la mandolina. Trasferite le cipolle in una casseruola, aggiungete l’olio extravergine, l’acqua, lo zucchero di canna ed il sale; mescolate bene e fate prendere calore. Coprite con un coperchio e lasciate cuocere a fiamma moderata per 20 minuti, mescolando di tanto in tanto. Scoperchiate e proseguite la cottura per altri 45 minuti. Durante la cottura mescolatele frequentemente. Trascorsi i 45 minuti alzate la fiamma sfumate con l’Aceto Balsamico di Modena Igp. Spegnete la fiamma e lasciate raffreddare.

Ora preparate i burger di lenticchie.

Cuocete la patata e la carota al vapore (in alternativa potete lessarle). Quando saranno cotte mettete tutto in un cutter insieme alle lenticchie, ad uno spicchio d’aglio, ad un ciuffo di prezzemolo tritato finemente, sale, pepe e un generoso filo d’olio extra vergine di oliva. Tritate tutto fino ad ottenere un composto NON troppo omogeneo. Mettete il composto in una terrina e aggiungete tre cucchiai di pangrattato. Il composto deve risultare ben compatto. Con le mani bagnate (o con un coppapasta) date forma ai burger. Passate i burger nel pangrattato. Cuocete i burger in una padella antiaderente con un filo d’olio extra vergine di oliva per 2 minuti per lato.

Ora preparate la crema di ceci.

In un mixer mettete i ceci già cotti, il succo di limone, lo spicchio d’aglio, sale e pepe. Unite anche un ciuffo di prezzemolo precedentemente lavato, asciugato. Azionate il mixer; dovrete ottenere un composto liscio e molto cremoso.

Componete ora i vostri vegan green burger.

Tagliate a metà i bun alla spirulina, stendete un cucchiaio di crema di ceci, posizionate i burger alle lenticchie, mettete una fetta di pomodoro cuore di bue condita con un poco di sale e di olio extravergine, aggiungete qualche fogliolina di rucola e le cipolle caramellate all’Aceto Balsamico di Modena Igp.

burger di lenticchie con pane alla spirulina

Ricetta in collaborazione con CTABM

Ti è piaciuta questa ricetta? Leggi anche:

INSALATA DI SEPPIE GRIGLIATE CON VERDURE

PASTA CON CREMA DI FAVE E GUANCIALE

POMORODI RIPIENI DI RISO E QUINOA

 

 

 

Print Friendly, PDF & Email

You Might Also Like

No Comments

Leave a Reply

Advertisment ad adsense adlogger