#FOODNEWS

TASTE OF MILANO 2016 – un’edizione TOP!

23/05/2016

taste

Che edizione!! Grazie Brand Events Italy!

Milano ha dato il benvenuto alla 7ª edizione di Taste of Milano. Si tratta dell’evento dedicato all’alta ristorazione che avvicina il pubblico alla cucina dei top chef.

Oltre alle degustazioni di piatti prelibati (!!!), ci sono stati anche corsi di cucina e attività a cui poter partecipare, incontri con ospiti o cuochi d’eccezione, e persino un’area kids dedicata ai bambini, con laboratori didattici che permettono loro di giocare imparando, sotto gli occhi vigili del personale.

L’appuntamento per gli appassionati del cibo è durato quattro giornate consecutive, dal 19 al 22 maggio, con la possibilità di assaggiare l’ampio menù del più grande ristorante al mondo, così da vivere un’esperienza unica!! Ed è proprio stato così!!

A disposizione, presso ciascuno dei ristoranti situati all’interno, si trovano 4 portate da poter gustare ed abbinare a vini prestigiosi.

Ecco gli chef:

Giovedì 19 e venerdì 20

  • Elio Sironi – Ceresio 7 Pools&Restaurant
  • Felice Lo Basso – Felix Lo Basso Restaurant
  • Roberto Okabe – Finger’s
  • Terry Giacomello – Inkiostro
  • Giuseppe Iannotti – Krèsios
  • Edoardo Fumagalli – La locanda del notaio
  • Christian&Manuel Costardi – Christian & Manuel
  • Tano Simonato – Tano passami l’olio
  • Yoji Tokuyoshi – Tokuyoshi

Sabato 21 e Domenica 22

  • Alessandro Buffolino – Acanto (Hotel Principe di Savoia)
  • Roberto di Pinto – Bvlgari Hotel MIlano
  • Angelo Troiani – Il convivio Troiani
  • Andrea Provenzali – Il liberty
  • Roberto Conti – Il ristorante Trussardi alla Scala
  • Luigi Taglienti – Lume
  • Andrea Berton – Ristorante Berton
  • Andrea Asoli – Ristorante Rubacuori By Venissa
  • Wicky Priyan – Wicky’s

Taste of Milano quest’anno ha deciso di sostenere anche diverse associazioni attraverso un nuovo progetto che si traduce in un Charity Restaurant.

Il Ristorante è stato parte integrante del parterre dei ristoranti protagonisti e ha proposto quattro piatti firmati da quattro grandi fuoriclasse della cucina italiana:

  • Claudio Sadler
  • Ernst Knam
  • Filippo La Mantia 
  • Norbert Niederkofler

Qui i menù dei diversi chef con i relativi prezze: 1€ vale 1ducato

NB: La CARD DUCATI è la carta ricaricabile con la quale si paga ciò che di desidera all’interno dell’esposizione

Oltre ai ristoranti la kermesse ha organizzato anche corsi di cucina in collaborazione con il main sponsor tra cui:

  • ELECTROLUX TASTE BAKERY in partnership with Knam Experience Cooking Class

Uno spazio pensato in partnership con la scuola di cucina dello Chef Ernst KnamKnam Experience Cooking Class, dove è stato possibile realizzare nuove ricette dal gusto straordinario con i nuovi forni PlusSteam di Electrolux.

  • Electrolux Chefs’ Secrets – La scuola di cucina in collaborazione con Esselunga e con il supporto di PassionQKing.

Ha offerto ai visitatori l’opportunità di raccogliere suggerimenti, consigli e tecniche da alcuni degli chef più importanti in Italia in una serie di dimostrazioni di cucina interattive. Erano presenti gli chef di Electrolux Chef Academy che hanno presentato  gli innovativi elettrodomestici sui quali si è potuto poi cucinare.

  • Electrolux Hospitality Area

Gli chef di Electrolux Chef Academy hanno raccontato la possibilità della cottura in forno combinato a vapore e su piani di cottura ad induzione della nuova Inspiration Range.
Per quattro giorni avrai la possibilità di avere un vero cooking personal trainer al quale fare domande e chiedere consigli.

  • Il Laboratorio con Molino Vigevano

Nel corso delle quattro giornate di Taste of Milano l’importante azienda molitoria è stata protagonista di una nuova attrazione dedicata alla lievitazione e alle farine. Si organizzeranno corsi sulla realizzazione di pane e pizza per ricevere insegnamenti e consigli sulla lavorazione di questi lievitati direttamente da professionisti del settore. Il 22 maggio c’era lui, il mio compagno di scuola, lo chef Matteo Mevio di Pizzeria Marghe, Milano!

Nel frattempo vi lasciamo in compagnia delle leccornie che io e Michela ci siamo spazzolate, non potevamo mangiare tutto ma ci siamo proprio date da fare!!

Bene… Che dire: un evento unico per gli appassionati dell’alta cucina, un evento assolutamente da non pendersi!!

Siamo in attesa del Taste of Christmas, un motivo in più per aspettare Natale!!

Un saluto a tutti da Lois @tacchiepentole

e Michy @dinnerinprogress

Print Friendly, PDF & Email

You Might Also Like

No Comments

Leave a Reply

Advertisment ad adsense adlogger