#FOODNEWS

COTECHINO MODENA IGP e gli #spuntini_creativi

21/03/2019

L’istituto Salumi Italiani Tutelati

ISIT (Istituto Salumi Italiani Tutelati) è l’associazione di riferimento dei Consorzi di Tutela dei salumi DOP e IGP. Nato nel 1999, associando oggi 16 consorzi di tutela, ISIT tutela e promuove 22 prodotti DOP e IGP, valorizza e cura gli interessi relativi al comparto della salumeria italiana tutelata. ISIT è un’associazione senza scopo di lucro. I produttori di ogni eccellenza DOP o IGP sono riuniti nel rispettivo Consorzio di Tutela che rappresenta sempre più l’elemento fondamentale per la gestione, promozione e salvaguardia del prodotto. I Consorzi riconosciuti dal Ministero svolgono la fondamentale attività di vigilanza sulle produzioni nella fase di commercializzazione, con il fine di proteggerne l’immagine, salvaguardare il prodotto e tutelare sia i produttori sia i consumatori. I Consorzi tutelano quindi un modello produttivo – quello delle DOP e IGP – che non è solo economico ma anche sociale/culturale. Promuovere le produzioni certificate significa anche, attraverso queste, valorizzare la storia e la bellezza dei territori, incentivare le aziende che vi operano, il turismo e tutto l’indotto ad esse collegato.

Il Cotechino Modena IGP

Il Cotechino Modena IGP è tra i più antichi prodotti della salumeria italiana. La leggenda narra che abbia fatto la prima apparizione nell’inverno del 1511 a Mirandola, quando la città fu assediata dalle milizie di Papa Giulio II della Rovere. In quell’occasione, i Mirandolesi si sarebbero ingegnati cominciando, in un primo momento, ad insaccare la carne di maiale nella cotenna o ad utilizzare la cotenna come ingrediente di un salume da cuocere, dando origine al Cotechino e, successivamente, ad insaccarla nelle zampe, decretando l’origine dello Zampone.

Nacquero così, per istinto di sopravvivenza, il cotechino e lo zampone, magie gastronomiche rimaste le stesse per secoli, fino ad oggi. 
Si tratta di prodotti strettamente legati alla zona in cui vengono realizzati: il fattore umano si rivela fondamentale così come l’esistenza di maestranze altamente specializzate, la cui abilità ha consentito di tramandare nel tempo le tradizionali tecniche produttive.

Il Cotechino Modena IGP è un prodotto di salumeria costituiti da una miscela di carni suine ottenute dalla muscolatura striata, grasso suino, cotenna, sale, pepe intero e/o a pezzi. A questo possono essere aggiunti: vino, acqua, aromi e sostanze aromatizzanti, spezie e piante aromatiche. Il Cotechino Modena IGP deve essere facilmente affettabile e al taglio le fette, di colore roseo tendente al rosso non uniforme, si devono presentare compatte con granulometria uniforme.

#spuntini_creativi con il Cotechino Modena IGP

Per valorizzare e promuovere i favolosi salumi IGP e DOP, ISIT ha dato il via alla campagna #spuntini_creativi dove 8 blogger produrranno degli spuntini gourmet con i 16 salumi DOP e IGP!

A me è stato assegnato il Cotechino Modena IGP .. quali saranno i miei #spuntini_creativi?

Ecco qui il primo!

Focaccia con Cotechino Modena IGP

Ingredienti: Cotechino Modena Igp, focaccia, hummus di ceci, gorgonzola piccante, radicchio grigliato e pinoli

Procedimento: Cuocere il Cotechino Modena IGP secondo le istruzioni scritte sulla confezione. 

Grigliare il radicchio. 

Tagliare la focaccia in due e sulla parte inferiore smalmare l’hummus di ceci, aggiungere il radicchio grigliato, le fette di gorgonzola piccante e i pinoli!


Post in collaborazione con ISIT

Print Friendly, PDF & Email

You Might Also Like

No Comments

Leave a Reply

Advertisment ad adsense adlogger