ABOUT FOOD SECONDI

ARROSTO DI VITELLO CON FUNGHI PORCINI

07/02/2019

L’arrosto di vitello con funghi porcini è una delle ricette che amo cucinare per il pranzo della domenica.

Sul blog troverete tante versioni per cucinare l’arrosto (vitello, tacchino, maiale) ma oggi vi voglio dare la ricetta dell’arrosto di vitello con funghi porcini: si prepara un ripieno di funghi porcini (io ho aggiunto anche dei funghi trombetta che erano da finire) con tanto aglio e prezzemolo; si richiude la carne con dello spago da cucina e il gioco è fatto!

Il mio arrosto di vitello con funghi porcini accompagnato da Messiio 2010 di Tenuta Fertuna

Messiio 2010

Tenuta Fertuna crea una edizione speciale per celebrare il decennale della sua vigna ‘MERLO’. Piantata nel 2000 dopo averne custodito gelosamente i “frutti”, nasce Messiio 2010 un Cru di Merlot proposto solo in versione magnum e mai messa prima in commercio.

Il nome Merlot deriva dalla particolare predilezione che ha il merlo per le sue bacche, è originario del Sud-Ovest della Francia e già dal 1700 si parla delle sue uve. Le caratteristiche organolettiche di questo vitigno, universalmente riconosciute, sono la rotondità e la morbidezza.

Il Messiio è prodotto unicamente da uve Merlot, viene affinato per 12 mesi in barrique di Ailler e successivamente lasciato a riposare in bottiglia a temperatura controllata, costantemente monitorato da un team di esperti fino a perfetta maturazione. Al naso è fruttato con una lieve nota di vaniglia, all’assaggio è un vino rotondo, corposo e intenso. I migliori abbinamenti sono quelli tipici dei vini Merlot, vellutati e non invadenti: salumi, formaggi stagionati, carni rosse e selvaggina.

L’etichetta, realizzata da Aznom agenzia di design interna al Gruppo Meregalli, per l’occasione si veste di oro colore utilizzato per le occasioni importanti, simbolo di valore e unicità fa del Messiio2010 un vino perfetto per i momenti speciali.

Vediamo però del dettaglio la ricetta e largo alla foto.. che parla da sola! 😛

Arrosto di vitello con funghi porcini

Ingredienti per 4 persone:

  • 800g di polpa di vitello (tagliata in modo tale che si possa arrotolare – io sono andata dal macellaio e me l’ha tagliato su misura)
  • due bicchieri di vino bianco
  • tre manciate di funghi porcini secchi
  • un mazzetto di prezzemolo fresco
  • due spicchi d’aglio
  • sale e pepe q.b
  • 5 patate grosse
  • un rametto di rosmarino
  • 10 fette di salame (o pancetta)
  • due cucchiai di parmigiano reggiano

Arrosto di vitello con funghi porcini – come fare?

Per preparare l’arrosto con i funghi porcini per prima cosa mettete in ammollo i funghi per 20 minuti in acqua tiepida.

Passato il tempo, sgocciolate e tritate i funghi. Fateli saltare in padella con uno spicchio d’aglio e un filo d’olio. Ammorbiditeli con mezzo bicchiere di vino bianco e cuocete per circa 10 minuti. Spolverizzate i funghi con del prezzemolo fresco tritato fine e lasciate raffreddare.

Disponete la fetta di vitello sul piano di lavoro, adagiate sopra di essa il ripieno di funghi e spolverate con un poco di parmigiano reggiano. Insaporite la carne con un pizzico di sale e una macinata di pepe, quindi arrotolatela e chiudetela con dello spago da cucina.

Trasferite l’arrosto in una teglia da forno in cui avrete già predisposto le patate tagliate a tocchetti aromatizzate con del rosmarino.

Irrorate la carne con un filo d’olio extravergine di oliva, bagnate con il rimanente vino bianco e infornate a forno già caldo (180 gradi) e cuocete per 70/80 minuti.

Tenuta Fertuna nel cuore della Maremma Toscana

Tenuta Fertuna è situata nel cuore della Maremma Toscana. Dal 2008 viene interamente acquisita dal Gruppo Meregalli. La tenuta si estende per 145 ettari, di cui 50 attualmente vitati: Sangiovese, Cabernet Sauvignon, Merlot, Syrah e circa 10 ettari di uliveto. I vini prodotti esaltano le caratteristiche del territorio, oggi si contano 7 etichette: quattro rossi Lodai, Messiio, Pactio, Plato Rosso, due bianchi Droppello, Vermentino  e un rosato il Rosé, a cui si affiancano i due Vermouth Etrusco Nero Etrusco Bianco.

Ti è piaciuta le ricetta? Leggi anche:

ARROSTO DI LONZA ALL’ARANCIA

ARROSTO DI VITELLO COTTO A BASSA TEMPERATURA

SPEZZATINO DI CINGHIALE CON POLENTA

Print Friendly, PDF & Email

You Might Also Like

No Comments

Leave a Reply

Advertisment ad adsense adlogger