NATALE 2018 PRIMI VALTELLINA - TERRA DI GUSTO

TAGLIATELLE AL FARRO CON FINFERLI E SALSICCIA

02/10/2018

Sta arrivando l’autunno e sapete cosa amo di più di questa stagione? Ovviamente i funghi!! So di essere molto fortunata perché, grazie ai miei genitori che vanno a cogliere i funghi nei boschi della Valtellina, posso mangiarli non freschi, di più!! Mi capita spesso di mangiare i funghi colti praticamente 10 minuti prima nel bosco accanto alla baita! Questo è davvero un lusso, lo so.

Ma come li mangio i funghi? A me piacciono tantissimo abbinati alla pasta fresca; ma non c’è pasta senza un buon sugo, meglio se rosso, e magari realizzato con una bella passata corposa e italiana al 100% come quella di pomodoro e datterino Agromonte.

I prodotti Agromonte rappresentano un’eccellenza nel panorama delle conserve italiane. Vengono prodotti in Sicilia nella zona di Ragusa con soli pomodori italiani siciliani di altissima qualità. Per saperne di più andate sul sito http://www.agromonte.it/it/passata-di-pomodoro-e-datterino/

Ma vediamo insieme la ricetta di queste fantastiche tagliatelle al farro con finferli e salsiccia.

TAGLIATELLE AL FARRO CON FINFERLI E SALSICCIA

Tagliatelle al farro con finferli e salsiccia

Ingredienti per 4 persone:

  • 150 g di farina di farro
  • 150 g di farina di grano duro (semola rimacinata)
  • 3 uova
  • 350/400 g di funghi finferli freschi
  • 300 g di salsiccia
  • 250 g di passata di pomodoro e datterino Agromonte
  • Sale e pepe
  • Uno spicchio d’aglio
  • Un bicchiere di brodo vegetale
  • Olio extra vergine q.b
  • Qualche foglia di maggiorana (o prezzemolo)

Tagliatelle al farro con finferli e salsiccia

Per preparare le tagliatelle al farro con finferli e salsiccia per prima cosa preparate le tagliatelle fatte in casa.

Setacciate le farine sulla spianatoia, fate una fontana larga e rompeteci dentro le uova.

Amalgamate con la forchetta portando poca farina verso il centro e poi impastate energicamente per una decina di minuti.

Formate una palla e fate riposare la pasta per una mezz’ora, a temperatura ambiente, avvolta in un canovaccio pulito.

Dividete la pasta in due parti e con la macchinetta tirate la sfoglia.

Quando la sfoglia sarà sottile, date forma alle tagliatelle.

Vi ricordo che nell’attesa di cuocerle, andranno ben sparpagliate su un canovaccio pulito spolverato con un poco di farina (semola).

Nel frattempo preparate il sugo.

Pulite bene i finferli con un coltellino e un panno umido. Tagliate i funghi più grossi per pareggiare le dimensioni e fateli saltare in padella con uno spicchio d’aglio e due cucchiai di olio extra vergine di oliva.

Coprite la pentola con il coperchio e portate a cottura. Se i funghi si dovessero asciugare troppo unite un bicchiere di brodo.

Quando i finferli saranno teneri aggiungete la salsiccia sgranata, fatela rosolare bene per qualche minuto e poi unite la passata di pomodoro e datterino Agromonte.

Mescolate bene, unite il prezzemolo tagliato finemente e regolate di sale e di pepe.

Fate restringere la passata per 5/10 minuti ed il sughetto è pronto!

Lessate la pasta ed unite le tagliatelle al condimento, fate insaporire bene e servite ben caldo!

In collaborazione con Agromonte

Print Friendly, PDF & Email

You Might Also Like

No Comments

Leave a Reply

Advertisment ad adsense adlogger