TRAVEL TIPS WINE ADDICTED

ALLA SCOPERTA DEI VINI CIÙ CIÙ

08/09/2018

La cantina Ciù Ciù

L’azienda vitivinicola biologica Ciù Ciù, di proprietà della famiglia Bartolomei, nasce nel cuore delle colline picene, ad Offida (AP), nell’area di produzione del Rosso Piceno Superiore e si estende su oltre 150 ettari.

Fondata nel 1970 dai coniugi Natalino ed Anna, l’azienda è oggi gestita dai fratelli Massimiliano e Walter Bartolomei, figli della coppia.

L’azienda, pur rimanendo strettamente familiare, è aperta ad un gruppo tecnico che da anni si impegna con l’obbiettivo di ripristinare l’eredità vitivinicola ed enologica dei vini delle Marche.

La cura scrupolosa e sistemi di coltivazione dei vigneti a basso impatto ambientale, hanno portato i vini Ciù Ciù a quei vertici di qualità che li hanno resi famosi sia nel mercato nazionale che in quello internazionale.

L’impegno e la tradizione dell’azienda unitamente alla convinzione che il vino debba essere l’espressione più autentica del territorio danno origine ad una vasta gamma di vini dai vitigni autoctoni delle Marche Passerina e Pecorino riscoperti dalla passione di pochi vignaioli.

vini Ciù Ciù sono frutto di ricerca e qualità in vigna ed in cantina ma anche di un ecosistema viticolo naturale di qualità con un “terroir” (microclima, suolo e sottosuolo) unico ed insostituibile.

Nascono così vini di altissimo livello dai vitigni autoctoni delle Marche Passerina e Pecorino e dai più tradizionali Sangiovese, Montepulciano, Cabernet.

Tra essi Merlettaie Offida D.O.C.G. Pecorino,Evoè Marche I.G.P. Passerina, Gotico Rosso Piceno Superiore D.O.P., Esperanto Offida D.O.C. Rosso.

Novità in casa Ciù Ciù

In casa Ciù Ciù in questo settembre ci sono tante novità! È nato un rosè spumante molto interessante: il suo nome è RYMAROSÈ (Brut, Bio e Vegan) dal bel colore rosa delicato, con una spuma consistente e morbida alimentata da un perlage fine e continuo, forte è l’intensità olfattiva di fiori e frutti freschi. Al gusto prevale la freschezza su una base morbida. E’ da consumare come aperitivo e in abbinamento a delicati antipasti freddi di pesce.

Il territorio: Offida

Offida, borgo antico racchiuso dalle mure castellane del XV sec, è inserito tra i borghi più belli d’Italia

La conformazione geografica collinare del territorio offidano e dei comuni limitrofi compresi tra il Tronto e il Tesino, permette la produzione di vini pregiati la cui qualità va sempre migliorando grazie a studi ed accorgimenti di cui in passato non si teneva conto.

I merletti a tombolo

Offida è famosa per la laboriosa e paziente arte del merletto a tombolo, un’antica tradizione che si tramanda di generazione in generazione da almeno cinque secoli.

Passeggiando per le vie del centro medioevale, specie durante la stagione estiva, si avverte un ritmico e continuo crepitio, una sorta di musica prodotta da invisibili strumenti: sono i tanti fuselli di legno che le agili mani delle donne offidane muovono con costanza e abilità per la produzione del merletto a tombolo di cui Offida è da secoli uno dei centri più importanti.

Il marchio “Merletto a Tombolo di Offida” contraddistingue la produzione offidana di merletti artistici e tradizionali, a tutela della denominazione d’origine ed ai fini della difesa e della conservazione delle caratteristiche formali e produttive.

Può essere utilizzato esclusivamente da parte dei produttori che siano iscritti al registro dei produttori offidani di merletti, appositamente istituito dal Comune di Offida.

Nel 2010 è stata inaugurata “Via del Merletto”, una via storicamente dedita alla lavorazione del merletto a tombolo, con l’istallazione di targhe e pannelli esplicativi.

Post in collaborazione con Ciù Ciù

 

Print Friendly, PDF & Email

You Might Also Like

No Comments

Leave a Reply

Advertisment ad adsense adlogger