COMFORT FOOD PRIMI

VELLUTATA DI PATATE E FUNGHI PORCINI SECCHI

07/03/2018

La patata #nonsibaratta – si, è un doppio senso!

E’ così che quest’anno mi unisco anche io alla campagna #nonsibaratta per dare supporto a tutte quelle donne che almeno una volta nella vita hanno ricevuto proposte indecenti in cambio di un obiettivo lavorativo.

La campagna #nonsibaratta è stata ideata dalle artiste veronesi Silvia Lana e Ilaria Marchesini, alias Parallel Lines, per contrastare quella mentalità sessista globalmente stigmatizzata in seguito allo scandalo Weinstein“

E se il motto #nonsibaratta, al centro non poteva che esserci che la patata, simbolo del doppio senso.

La patata però è anche un ingrediente molto versatile in cucina e per questo alla campagna hanno aderito tanti food blogger che fino all’11 marzo condivideranno sui social delle ricette a base di patate. Per ritrovarle tutte, l’hashtag è quello della campagna: #nonsibaratta.

Cosa ho cucinato quindi? Ho preparato, complici le temperature di questi giorni, una buonissima vellutata di patate con i funghi porcini secchi.

Ma vediamo nel dettaglio la ricetta.

Vellutata di patate con funghi porcini secchi

4 persone golose

  • 500 g di patate (8 patate medie)
  • 30 g di funghi porcini secchi
  • 1 ciuffo di prezzemolo
  • Uno spicchio d’aglio
  • Olio extra vergine di olia q.b
  • Un cucchiaio di parmigiano grattugiato
  • due mestoli di brodo vegetale o di carne
  • crostini di pane (facoltativo)
  • sale e pepe nero
  • erba cipollina a piacere

Come preparare la vellutata di patate e funghi porcini secchi

Per preparare la vellutata di patate e funghi porcini secchi per prima cosa sbucciate le patate e tagliatele a cubetti. Mettete le patate a cuocere in vaporiera per 20 minuti.

Se non disponete della vaporiera, potete tranquillamente lessare le patate.

Nel frattempo che le patate cuociono, reidratate i funghi porcini secchi. Basterà mettere i funghi in una tazza piena di acqua fredda.

Passati 20 minuti, rosolate i funghi porcini secchi in un tegame con uno spicchio di aglio e un filo di olio extra vergine di oliva.

Unite un bicchiere di brodo caldo ai funghi e portate a cottura fino a quando saranno teneri. A cottura ultimata, spegnete la fiamma e insaporite con un poco di prezzemolo.

Ora mettete in un blender le patate insieme ai funghi e frullate bene il tutto aggiungendo un poco di olio extra vergine di oliva, sale, pepe e parmigiano e il restante brodo.

Io preferisco una consistenza piuttosto densa, se preferite una vellutata più liquida basterà aggiungere ancora del brodo.

Print Friendly, PDF & Email

You Might Also Like

No Comments

Leave a Reply

Advertisment ad adsense adlogger