CURIOSITA' SECONDI

CUBOTTI DI WAGYU CON ASPARAGI, MANDORLE E FIORI DI BASILICO

28/02/2018

 

Conoscete la carne Wagyu?

Probabilmente sì, probabilmente no, vi racconto io due cosette! Partiamo dal chiarire che tipologia di carne è. Il wagyu è un bovino giapponese allevato in mezzo alla natura dove si nutre principalmente di erba fino agli 8/10 mesi.

Le caratteristiche delle razze sono state costantemente migliorate nel corsodegli anni. Come per i purosangue, ogni bovino Wagyu ha un suo pedigree che viene registrato e può essere tracciato grazie a un codice a dieci cifre.

La caratteristica principale della carne Wagyu è la “marmorizzazione”, ovvero le sottili venature di grasso che danno ai vari pezzi un aspetto simile a quello del marmo rosso. Ciò conferisce alla carne una consistenza morbidissima, un aroma ricco e un sapore inconfondibile con note di dolcezza che ricordano il cocco e la pesca.

La carne Wagyu viene classificata con un doppio codice: da A a C per quanto riguarda la morbidezza e da 5 a 1 per quanto riguarda la carnosità o resa. Da cui risulta che la migliore carne Wagyu, ovvero l’eccellenza dell’eccellenza, è la A5.

In Italia la carne Wagyu viene distribuita dal 2009. Ma solo nell’ultimo anno, e nonostante un prezzo alto sta riscuotendo un enorme successo.

Ed ecco la ricetta che ho pensato per valorizzare al meglio la carne di Wagyu!

Ingredienti per realizzare i cubotti di Wagyu con asparagi, mandorle e fiori di basilico

  • Un mazzetto di asparagi
  • 50 ml di panna fresca
  • Un cucchiaio di aceto
  • Sale Maldon
  • Pepe nero
  • 4 foglioline di basilico e fiori
  • Olio extra vergine di oliva q.b
  • Una manciata di mandorle a lamelle

Come fare i cubotti di Wagyu con asparagi, mandorle e fiori di basilico

Per prima cosa iniziate a lessare gli asparagi in abbondante acqua salata.

Fate raffreddare. In un bicchiere a bordi alti mettete gli asparagi tagliati a pezzetti, le foglioline di basilico un filo d’olio extra vergine di oliva, sale, pepe e un cucchiaio di aceto.

Frullate il tutto e nel caso emulsionate con un poco di olio ancora.

In un pentolino fate tostare le mandorle. Fate attenzione perchè si bruciano subito.

Tagliate il vostro pezzo di lombo di Wagyu in cubotti da 3 cm. Scottatateli in una padella antiaderente rovente senza aggiungere grassi.

Sigillate la carne su tutti i lati.

Ora potete comporre il piatto: stendete un cucchiaio di crema agli asparagi, posizionate i vostri cubotti e unite le mandorle. Decorate con qualche fogliolina di basilico fresco e i fiori di basilico.

Print Friendly, PDF & Email

You Might Also Like

No Comments

Leave a Reply

Advertisment ad adsense adlogger