ABOUT BEAUTIFUL THINGS

SOCIAL MEDIA STRATEGIES – IL PROGRAMMA

28/10/2016
logo-con-scritta

scarica il programma in formato PDF –> sms16-programma

GIOVEDI’ 3 NOVEMBRE

09:00 – 09:50: Accreditamento


 09:50 – 10:00  Apertura a sorpresa

 Cosmano

COSMANO LOMBARDO

Giorgio

GIORGIO TAVERNITI


10:00 – 10:20  Musica e Social Network

sergio

 

 

 

 

 

SERGIO SGRILLI


10:20 – 11:00 Web Analytics e Social Media Marketing

Marco

MARCO QUADRELLA – Conference


11:40 – 13:10  La grafica nel Social Media Management.

luca

 LUCA CAVALLINI – Workshop


In questa conferenza imparerai quali sono i punti principali da considerare nell’analisi, per arrivare poi alla definizione dei mercati target che ti interessano. Approfondirai anche l’utilizzo dei principali canali social più adatti a una strategia d’internazionalizzazione e vedrai un caso dell’ambito FoodeWine.

Susana

SUSANA ALONSO – Conference (Base)


11:40 – 12:20 Come fare business tramite WhatsAPP: il caso di studio applicato a una società di calcio di Serie B

Numeri raggiunti, modalità di intervento e opportunità che può avere il marketing realizzato su whatsapp.

Davide

DAVIDE  ABAGNALE – Case Study (Avanzato)

Erik

ERIK SENESI – Case Study (Avanzato)


La risata spesso è una leva decisiva per il successo di un video e ci sono settori in cui è più facile giocare con l’ironia. Ma le aziende che lavorano nel B2B o in ambiti per definizione istituzionali, sono costretti a far annoiare i propri clienti? Durante questo intervento analizzeremo dal punto di vista creativo e strategico alcuni video che portano l’ironia in settori dove è meno frequente trovarla. Come si trova il giusto equilibrio tra prodotto e storia? Come avere la giusta sensibilità per non far diventare la battuta un boomerang?

Edoardo

EDOARDO SCOGNAMIGLIO – Conference (Base)


Presentazione della strategia di social advertising utilizzata per la promozione di corsi ed eventi. Durante l’intervento vedremo tutti i dettagli, le impostazioni e gli strumenti utilizzati per il conseguimento degli obiettivi: lead-generation e brand-awareness. Analizzeremo i dati delle campagne fino ai report finali.

Alessandro

ALESSANDRO FRANGIONI Case Study (Avanzato)


12:30 – 13:10 Ascolta prima di parlare

Nel mondo del social, delle digital PR, spesso si dimentica una regola fondamentale, quella di ascoltare cosa viene detto dagli altri. Le regole di questo media sono le stesse di tutti gli altri, non essere in grado di ascoltare cosa dicono i propri stakeholder (media, clienti, dipendenti, azionisti, ecc.) significa produrre cattiva comunicazione. Per ovviare a questo esistono metodologie e strumenti a supporto di chi vuole effettuare una comunicazione basata anche sull’ascolto del mercato e non solo sul proprio piano strategico, che, non tenendo in continua osservazione il mondo intorno, rischia a volte di fare conversazioni mono direzionali.

Enzo

ENZO RIMEDIO Conference (Base)


Perché pianificare una strategia di digital marketing per incentivare le recensioni su Google My Business e come valorizzare i propri servizi e influenzare i potenziali Clienti.

Chiara

CHIARA  GUATELLI – Conference (Base)


Durante l’intervento vedremo come pianificare, produrre e ottimizzare le trasmissioni in diretta su Facebook per aumentare la diffusione del tuo messaggio, coinvolgere il tuo pubblico e incrementare le tue conversioni.

Filippo

FILIPPO TOSO – Case Study (Base)


Dedicato a tutti quelli che usano Facebook tutti i giorni e si chiedono “Ma come mi devo regolare?” Andiamo alla ricerca di strumenti di lavoro che siano utili nel quotidiano per promuovere la propria pagina Facebook o quelle dei nostri clienti.

Carlotta

CARLOTTA CARUCCI – Conference (Base)


Durante il workshop faremo una panoramica sullo stato della tecnologia legata ai BOT Telegram e vedremo 2 metodologie differenti per la creazione di un BOT. Requisiti: smartphone con app Telegram installata Programma del worksphop: – Parte teorica: breve panoramica tecnologica su Telegram e panoramica sui BOT – Prima parte pratica: creazione di un BOT con metodo standard – Seconda parte pratica: creazione di un BOT senza uso di codice di programmazione

Nicola

NICOLA CALISESI – Workshop

Stefano

STEFANOBIANCHINI – Workshop


Si scoprirà come comprendere il ruolo del brand nel processo di conversione e di ROI e a individuare i criteri di misurazione.

Enrico

ENRICO GIUBERTONI – Conference (Avanzato)



Il 2016 è stato senza dubbio l’anno dei video, ma la rapida evoluzione delle piattaforme ha imposto un nuovo paradigma: il live streaming, che accorcia drammaticamente le distanze tra chi è davanti e chi è dietro le telecamere, di fatto rendendo tutti parte dello show. Le aziende devono temere questa rivoluzione e comprendere cosa comporta. In questo intervento nello specifico, analizzeremo le live di YouTube, come funzionano e le ultime novità della piattaforma.

Claudio

CLAUDIO GAGLIARDINI – Conference (Base)


In questo speech verrà spiegato come utilizzare i social per creare un nuovo database di leads per le aziende, attraverso campagne di content marketing e di campagne ads (lead ads)

Massimiliano

MASSIMILIANO GENNARI – Conference (Base)


15:20 – 16:00 Il futuro delle social apps

Un viaggio attraverso l’evoluzione della socialità e di come lo smartphone abbia alimentato questa crescita. Focalizzandoci sulla realtà imprenditoriale, per analizzare l’impatto che social e community hanno sulla fidelizzazione del cliente e in quali casi considerare di sviluppare uno spazio social mono-brand.

Arianna

ARIANNA TESTI – Conference (Base)


Il percorso affrontato con una designer italiana per portare il suo marchio ad avere visibilità nazionale e internazionale attraverso una strategia social basata su Instagram.

Claudia

CLAUDIA GORINI – Case Study (Base)


Realizzi dei contenuti video, sei sicuro di farli bene? Sfatiamo un mito: per fare un buon video non serve necessariamente l’attrezzatura di un professionista, ti bastano gli strumenti giusti e qualche accorgimento in più. Spiegherò come ottenere un risultato ottimale partendo da alcune tecniche base: dall’organizzazione alle riprese, fino alla post-produzione.

Antonio

ANTONIO MERAGLIA – Conference (Base)


L’obiettivo dello speech è quello di dimostrare come attraverso l’utilizzo del pixel di monitoraggio in pagine strategiche del sito internet e nel booking engine, sia possibile creare liste di pubblico molto targetizzate e personalizzare l’offerta in modo da aumentare le conversioni.

Chiara

CHIARA MINGUZZI – Conference (Avanzato)


16:40 – 17:00 Social Strategy: obiettivi, processi di comunicazione e pianificazione!

Un case study nel quale scopriremo come abbiamo raggiunto gli obiettivi non solo attraverso una strategia, ma anche grazie alla riorganizzazione del team.

Michela

MICHELA LOMBARDO – Case Study (Avanzato)


Cosa fare quando le cose non vanno secondo il piano A? Analizzeremo 4 casi reali in cui abbiamo impostato strategie social creative e a budget ridotto con modalità e approcci in grado di valorizzare il lato “umano” dei social.

Sharal

SHARAL ALBARELLO – Conference (Base)


Snapchat rappresenta un’opportunità molto interessante per entrare in contatto con le nostre audience in modo creativo e stimolante. Ecco quali sono gli strumenti di business a disposizione dei brand e le best case più importanti a livello internazionale.

Stefano

STEFANO PERAZZO – Conference (Base)


Uno degli errori più comuni dell’advertising su Facebook è l’approccio “one shot”: la creazione di una campagna indirizzata a contatti “freddi”, finalizzata a raggiungere subito l’obiettivo di vendita. Vediamo, attraverso esempi pratici, come ideare una strategia che preveda più passaggi per condurre l’utente alla conversione, grazie anche all’utilizzo delle nuove custom audiences.

Michael

MICHAEL VITTORI – Conference (Avanzato)


Facciamo una video ricetta. Anzi no. Chiamiamo un influencer per fargli un video mentre usa il nostro prodotto. Anzi no. Facciamogli una Instagram stories mentre lo va a comprare. Quante sono le opportunità di video marketing per raccontare il mondo del food? Quali sono le killer features che differenziano Vimeo, YouTube, Instagram, Facebook, Snapchat, Vine e Tumblr nella scelta della diffusione e/o nella scelta di integrazione della comunicazione del nostro prodotto? Quali sono i target, il linguaggio di narrazione e le piattoforme di advertising più idonee alla nostra visual strategy in ambito food? Dal retail della ristoranzione al food bloggin, 7 strategie diverse per parlare di food in maniera immersiva.

Valentina

VALENTINA VELLUCCI


L’obiettivo dell’intervento è di definire e discutere l’integrazione dei social media nelle differenti strategie aziendali in una matrice b2b/b2c e pmi/grande impresa. Saranno citati strumenti e proposte tecniche per massimizzare il valore della social strategy nella più ampia digital strategy

Giorgio

GIORGIO SOFFIATO – Conference (Avanzato)


VENERDI’ 4 NOVEMBRE

Molti sono stati i momenti del 2016 in cui l’hate speech è emerso anche in Italia come il vero limite alla gestione dei social media: a bocce ferme, serve un modello operativo per affrontare le diverse tipologie di commenti critici.

Andrea

ANDREA BOSCARO  – Conference (Base)


L’intervento andrà a descrivere gli oneri per le digital agency, previsti con l’entrata in vigore del nuovo regolamento europeo sulla data protection.

Simone

SIMONE BONAVITA – Conference (Avanzato)


Entriamo nel cuore di una strategia editoriale di LinkedIn per un top brand: BPER Banca. In questo intervento vedremo, passo passo, come sviluppare un calendario editoriale a partire da chiari obiettivi di marketing, come alimentare naturalmente la crescita organica di follower, come rispondere ai commenti, come trovare la propria identitˆ. E, numeri alla mano, vedremo come BPER Banca, grazie a LinkedIn, sta raggiungendo gli obiettivi di branding prefissati.

Valentina

VALENTINA FALCINELLI – Case Study (Avanzato)


Analizziamo la situazione avvenuta nel Villaggio Lido D’Abruzzo, in seguito a una recensione negativa sui disabili lasciata da un ospite su Tripadvisor. Selvaggia Lucarelli e i TG Nazionali hanno attirato l’attenzione sul caso e l’azienda si è trovata a gestire una situazione di Crisis Management. Vediamo come è stata gestita la situazione traendone dei vantaggi competitivi per la struttura.

Samuela

SAMUELA CONTI – Case Study (Base)


Il case si focalizza sul social advertising analizzando le campagne realizzate su Facebook e LinkedIn, dalla strutturazione e realizzazione delle campagne, fino alla creatività e all’allocazione del budget.

Valerio

VALERIO ITALIA – Case Study (Avanzato)


Si parla tanto del fattore engagement su Facebook. Ma come si fa, nel concreto, a stimolare il coinvolgimento delle persone? Durante lo speech vedremo assieme tanti esempi di post che funzionano.

Francesca

FRANCESCA MATTIA – Conference (Base)


Workshop operativo per scoprire le funzionalità del sistema di advertising di Facebook. Durata: 80 minuti.

Emilio

EMILIO BONURA – Workshop


11:30 – 12:10 Editori di se stessi

Come attraverso gli account social di sportivi famosi siamo in grado di creare noi la notizia e non solo riportarla, il tutto poi con conseguenze sulle campagne marketing degli sponsor del talent.

Alessandro

ALESSANDRO VEROLI

Luca

LUCA CASASSA – Case Study (Base)


Come affrontare le manie dei proprietari d’azienda e i recensori che si credono critici gastronomici: l’arma del silenzio, la corretta risposta e un impeccabile servizio. Tra consulenza e psicologia i tips per prevenire le cattive recensioni.

Ilaria

ILARIA  GORI

Kristina

KRISTINA GRANCARIC – Conference (Base)


In fase di definizione

Gabriele

GABRIELE BENEDETTI – Conference (Base)


L’intervento racconta la strategia e le fasi operative studiate per una startup con un prodotto innovativo. Il piano di digital marketing è stato studiato principalmente per Facebook con una strategia in grado di portare significativi risultati sia per quanto riguarda le principali metriche social sia per quanto riguarda le metriche SEO.

Valerio

VALERIO NOTARFRANCESCO – Conference (Base)


L’intervento illustra la strategie attuate per trasformare un contest che fa leva sulla passione per il calcio, correlato ad un test educativo sulle attitudini professionali ed elaborato da una delle agenzie di servizi HR tra le più grandi al mondo, in uno strumento di promozione virale per ottenere lead, engagement e awareness. Verranno analizzati tutti gli step di realizzazione del prodotto creativo: dall’audit, al concept, allo sviluppo del contenuto, fino ad arrivare alla strategia di promozione e all’analisi dei risultati ottenuti.

Lorena

LORENA FANUNZA Case Study (Base)


14:30 – 15:10 Social Network e Management

Stefania

STEFANIA MILO – Conference (Base)


In questo intervento si vedrà come costruire e comunicare i rapporti di attività svolte in ambito social. Come utilizzare sia gli elementi visivi che i nuovi strumenti di reportistica online per elevare la percezione di valore per chi commissiona, paga e chiede riscontri sulle attività di social advertising.

Marco

MARCO VOLPE – Conference (Base)


In ottica strategica la youtility può rappresentare una strada da seguire. Cos’è la youtility? Come si applica? In questo speech ti darò idee e consigli su come creare contenuti di valore nella tua strategia di Facebook marketing.

Alessandro

ALESSANDRO MAZZÙ – Conference (Avanzato)


Durante questo workshop mostreremo come andare in live e lo faremo insieme ai partecipanti e a chi ci ascolterà da casa. Inoltre verranno mostrati, sempre in tempo reale, non solo le diverse funzionalità del programma, ma anche alcune estensioni che consentono di potenziarlo.

Giorgio

GIORGIO TAVERNITI – Workshop


Chi ha detto che il gioco è solo per i bambini? Durante quest’intervento scopriremo che le meccaniche di gioco sono una leva preziosa per aumentare l’engagement e per supportare la presenza dei brand sui social media (e non solo). Dopo aver compreso cos’è la gamification e perché è così potente, analizzeremo più di 10 esempi e case history di aziende che, in settori diversi e con budget diversi, hanno sfruttato la gamification come leva per raggiungere i propri obiettivi di web marketing.

Roberta

ROBERTA MIGLIORI – Conference (Base)


15:20 – 16:00 Social media a lavoro 

Parleremo di social media policy, regolamenti aziendali pensati per l’uso personale dei social media da parte dei dipendenti. Pensare prima di postare e utilizzare i social in maniera positiva.

Nel settore business to business i social media sono ancora poco utilizzati per scarsa fiducia negli effetti positivi sul business che è possibile ottenere. Con una serie di esempi pratici è possibile mostrare come misurare gli effetti e verificare l’efficacia della interazione sui social. Da qui alla marketing automation il passo è breve per dar corpo al vero obiettivo per ogni team marketing, infatti, è mettere in moto un meccanismo di generazione lead (contatti qualificati) per il team commerciale.

Donatella

DONATELLA  ARDEMAGNI –  Conference (Base)


Silvia

SILVIA CONOTTER – Conference (Base)


Cosa sono le buyer personas? Quale è il metodo per creare la value proposition? Vedremo come creare una strategia di marketing partendo dall’analisi degli “individui” collaborando con il proprio cliente per creare percorsi e contenuti strategici per una campagna di web marketing sui social.

William

WILLIAM SBARZAGLIA – Conference (Avanzato)


16:40 – 17:10 Profilazione online & Cookies, guida all’uso per evitare indigestione di biscotti digitali

Massimo

MASSIMO CASTELLI – Conference (Base)


L’intervento spiegherà l’importanza del remarketing partendo dalla Customer Journey. Definiti i molteplici touch point dell’utente prima della conversione, verranno declinate alcune strategie avanzate di remarketing sui social network che andranno a considerare le nuove opportunità offerte dalle piattaforme. Per finire una case study legata al lancio di un evento.

Alessandro

ALESSANDRO FACCO – Conference (Base)


Approccio pratico a Business Manager. Cos’è, come impostarlo, come usarlo. Devi sempre aprire un BM? Per sponsorizzare è obbligatorio aprirlo? Domande, consigli, qualche trucco, per conoscerlo meglio, se proprio non si vuole farselo amico. Tanto, prima o poi, toccherà incrociarlo.

Silvia

SILVIA SIGNORETTI – Conference (Base)


Lo speech prevede l’applicazione del mobile marketing e la sua integrazione con i social, come strategia cross-channel per l’individuazione e la mappatura del customer journey dell’utente durante il suo percorso di acquisto.

Giuseppe

GIUSEPPE PISCO – Conference (Base)


Nicola

NICOLA BANO

Simone

SIMONE  BONAVITA

Print Friendly, PDF & Email

You Might Also Like

No Comments

Leave a Reply

Advertisment ad adsense adlogger